L'uomo che sbriciola il fumo Cristiano Pallara - Quadro su tela
L’uomo che sbriciola il fumo
25 Gennaio 2024
Rouge Ecarlate Marinella Vignati un trionfo di grigio con accesi tocchi di rosso vivo prendono forma sulla tela
Rouge Ecarlate
25 Gennaio 2024

F35?

600,00

Categorie: , ,
Cristiano Pallara - Pittore e artista poliedrico

F35?

di Cristiano Pallara

Descrizione

Un vero patriota riconoscerebbe un aereo militare anche in tempo di pace? Forse un F35?

Io non ci riesco ma di sicuro è un cacciabombardiere quello che sorvola ogni giorno, puntualmente i tetti dell’entroterra Tarantino.

Materiale e tecnica

Olio su carta

Dimensioni

L: 30 cm

H: 30 cm

Anno 2018

Pezzo Unico

Realizzato in Italia

 

Segui Fine Aptitude sui canali social per restare sempre aggiornato Facebook, Instagram, Linkedin, Youtube

Note sull’artista

Osservatore di uno sguardo collettivo, attraverso la pittura Cristiano Pallara racconta la propria ecletticità e il proprio punto di vista. La visione ha un valore intrinseco, ma stimola un “pensiero laterale”, lasciando libera l’interpretazione.

Leccese, nato nel 1976 e già presente sin dagli anni 90, con la galleria “Paolo Erbetta” di Foggia, alle più importanti fiere di Arte Contemporanea, è cresciuto esprimendo la sua innata passione per l’arte figurativa sperimentandone il potere fortemente evocativo. Le opere, spesso intrise di precise citazioni che attingono al vissuto personale e collettivo, aprono anche sguardi nuovi, come magiche finestre sul mondo.

Dal 2016, in collaborazione con Z.N.S. e RivaArteContemporanea, è promotore del progetto “2° PIANO” che lo vede protagonista e “padrone di casa” nell’accoglienza di Giovani Artisti ospiti della sua casa/studio a Palagiano.

Poetica del tratto.

Provate a vedere un suo quadro, per pochi secondi, poi distogliete lo sguardo. Tornate a guardarlo, richiudete gli occhi e ascoltatevi. E’ così che la visione prende forma, in una danza di senso messa in scena dalle emozioni e dagli occhi. Il tratto, dallo stile sicuro, parla di vita e di esperienze, trasportandovi magicamente nel Tempo dei ricordi; sono Alchimie: ogni traccia è certezza che si dona.

F35? rappresenta la solitudine della guerra, il vuoto in cui ogni guerra porta l’uomo. Armi per le armi senza fine in un cielo bianco, privo di vita, Un aereo che sorvola la città e che si può solo catturare in un attimo di pittura.