Shop

Maschera Gialla (I fumi della ragione)
Maschera Gialla (I fumi della ragione)
25 Gennaio 2024
jazz in the beach 1 di giò cofano
Jazz in the beach 1 di Giò Cofano
25 Gennaio 2024

L’Oracolo del Silenzio

Laborioso Silenzio di donna che “intesse sogni e racconti”: La frase che scrive G. Invitto, entra come emblema nel gioco di questi ritrovaMenti: la teca con scomparti, trovata per caso dal rigattiere, porta scritta una frase, che viene riportata sulla tela, la teca invece, diventa una scatola timbrico-tonale per il linguaggio della pittura; poi, tante strane coincidenze, forse questa era di un orafo del passato! In quel finire del secolo scorso, lasciavo la lavorazione orafa per la pittura. Riprendo la madonna del cucito di Guido Reni del 1611, omaggio a mia madre sarta; L’oracolo evoca il silenzio, il lavoro che è gioco e meditazione sul Fare delle donne: madri o madonne, che tessono sogni e racconti, in questo caso con gli strumenti della pittura.

3.600,00

Categoria:
Enza Mastria Ritratto

Descrizione

­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­Laborioso Silenzio di donna che “intesse sogni e racconti”: La frase che scrive G. Invitto, entra come emblema nel gioco di questi ritrovaMenti: la teca con scomparti, trovata per caso dal rigattiere, porta scritta una frase, che viene riportata sulla tela, la teca invece, diventa una scatola timbrico-tonale per il linguaggio della pittura; poi, tante strane coincidenze, forse questa era di un orafo del passato! L’artista racconta “In quel finire del secolo scorso, lasciavo la lavorazione orafa per la pittura. Riprendo la madonna del cucito di Guido Reni del 1611, omaggio a mia madre sarta; L’oracolo evoca il silenzio, il lavoro che è gioco e meditazione sul Fare delle donne: madri o madonne, che tessono sogni e racconti, in questo caso con gli strumenti della pittura”.

Materiale e tecnica

Acrilico, olio, sabbia, stucco, filo di ottone su tela.

 

Dimensioni 

L:100 cm

H: 150 cm

 

Anno 2005

 

Pezzo Unico

 

Realizzato in Italia

 

Segui Fine Aptitude sui canali social per restare sempre aggiornato Facebook, Instagram, Linkedin, Youtube

Note sull’Artista

Uno sguardo fiero, che dice tutto.

Essere e Tempo, Natura come culla, equilibrio fra le forme, i ricordi infantili, le radici, i contrari che si annullano, il vortice dei colori: l’Arte è lo stemperarsi di ritmi interiori, un gioco nella vertigine degli opposti, sulle note di una filastrocca eterna.

Ma la creazione è anche Tekné, non ha solo un valore intellettuale.

Pittrice, scultrice, designer di arredo urbano, le sue tele sono un viaggio infinito “in cammino verso il linguaggio”. Una riflessione che parte sempre da un’esperienza e che contiene alcuni pezzi del suo racconto personale, per cercare attraverso i pennelli, i materiali, le forme e i cromatismi, la strada che si può fare. Il tocco delle setole è l’enunciazione di un poema inespresso, quello che ogni artista custodisce nella sua anima.